UNA STORIA DI FAMIGLIA

La sostenibilità

Gorghi Tondi, situata all’interno di una riserva naturale protetta dal WWF, non poteva che fare della green attitude una delle componenti principali della propria visione produttiva. D’altronde, salvaguardia dell’ambiente, basso impatto aziendale ed eco-sostenibilità sono fattori primari per la produzione di un buon vino, perché non basta coltivare la terra, bisogna anche rispettarla.

Sorgendo all’interno di una Riserva Naturale del WWF, la Tenuta Gorghi Tondi vive una condizione unica, che non può prescindere dal rispetto della natura e dei suoi equilibri.
Attraverso un percorso complesso e virtuoso, l’azienda è riuscita a ottenere uve di qualità certificata, mettendo al bando sostanze chimiche di sintesi e organismi geneticamente modificati, in linea con i requisiti delle più severe norme dell’agricoltura biologica, come unica strada per recuperare i sapori autentici. Prendersi cura della terra in questi luoghi e produrre vini che ne siano l’immagine fedele sono sinonimo di rispetto. Nei nostri vigneti, condotti in regime di biologico certificato, non facciamo uso di sostanze chimiche di sintesi e l’irrigazione di soccorso viene praticata solo se necessario, per mantenere inalterati i profumi e i sapori autentici di questo meraviglioso angolo di Sicilia. La green attitude è una componente imprescindibile del lavoro all’interno di una Riserva naturale, un’attitudine che si traduce nella salvaguardia di flora e fauna, nel basso impatto aziendale, nell’ecosostenibilità, nel massimo controllo e nella cura di tutte le operazioni in vigna e in cantina. Alla Tenuta Gorghi Tondi impieghiamo, inoltre, energie pulite e rinnovabili, come il fotovoltaico,  per permettere uno sviluppo sostenibile, adeguato al soddisfacimento del fabbisogno energetico e alla salvaguardia dell’ecosistema.

UNA STORIA DI FAMIGLIA

LA PRODUZIONE BIOLOGICA

L’agricoltura biologica conduce a un rapporto più profondo tra la vite e la terra, caratterizzando così i frutti con una “tipicità” che accoglie tutto ciò che la natura può offrire quando viene lasciata libera di esprimersi. Se non si forza la terra, lavorando per lei e non contro di lei, essa stessa regala spontaneamente i suoi migliori frutti. 

Il concetto di biologico in agricoltura fa riferimento a un metodo di produzione agricola che esalta la naturale fertilità dell’ecosistema suolo, la salubrità dei prodotti e rafforza la sostenibilità evitando l’utilizzo di prodotti di sintesi come fitofarmaci e concimi chimici. Il regime biologico prevede, pertanto, la messa al bando di sostanze chimiche di sintesi e anche di organismi geneticamente modificati (OGM) in vigna, così come anche in cantina, dove vigono pratiche di vinificazione più restrittive e stringenti rispetto alle produzioni cosiddette “convenzionali”. 

La particolare posizione di alcuni vigneti aziendali, che ricadono all’interno della Riserva Regionale Integrale di Lago Preola e dei Gorghi Tondi, ha permesso di classificare come biologici alcuni dei vini prodotti in azienda già dal 2014. Si tratta, chiaramente, delle vigne situate all’interno della riserva, che è anche oasi WWF dal 1998, in cui Tenuta Gorghi Tondi vanta ben 35 ettari di proprietà (sui 350 totali). Questi hanno beneficiato della cosiddetta abbreviazione del periodo di conversione del vigneto, iniziata per tutti gli appezzamenti nel 2013. La certificazione “anticipata” è stata possibile poiché la zona protetta è soggetta a vincoli ambientali molto rigorosi dagli inizi degli anni Novanta, permettendo, quindi, di verificarne l’idoneità con largo anticipo rispetto ai tre anni richiesti dal normale iter di conversione al biologico.

Nel 2016 i restanti vigneti della tenuta hanno completato il percorso di conversione e ricevuto la certificazione biologica. Questo vuol dire che dalla vendemmia dello stesso anno, i vini prodotti nei vigneti di famiglia possono riportare in etichetta l’euro-foglia e la dicitura “vino biologico”, come da normativa europea.

Per approfondire la tematica relativa ai vini “non convenzionali”, leggi il nostro articolo sul blog dedicato alle diverse filosofie produttive, alla storia e ai dettagli della produzione biologica in Italia e nel resto del mondo. 

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from Youtube
Vimeo
Consent to display content from Vimeo
Google Maps
Consent to display content from Google