Gorghi Tondi alla X edizione di Sicilia in bolle

L’estate è già qui, e le “bollicine” sono il pretesto migliore per brindare in compagnia.

Se parliamo di spumanti siciliani, SiciliaInBolle, è di certo l’evento più atteso della stagione. Giunto alla X edizione, il festival delle bollicine siciliane e non solo viene organizzato da AIS Sicilia dal 29 giugno al 1° luglio nell’ormai storica location del Ristorante Madison a Realmonte (AG), con vista sulla splendida Scala dei Turchi.

L’evento prevede convegni a tema e masterclass, e si concluderà con la consueta apertura dei banchi d’assaggio, per brindare insieme con i nostri spumanti biologici Palmarès Brut e Rosé Extra Dry, Babbìo bianco frizzante “plastic free” e con il nuovissimo metodo classico rosé, Brut nature 36 mesi sui lieviti, da Pinot nero.

Ecco gli appuntamenti di Tenuta Gorghi Tondi durante i giorni di manifestazione:

📆 29 giugno 2024, ore 17:00

Masterclass di Apertura “Donne in Bolle” insieme all’Associazione Nazionale Le Donne del Vino
📍Casa Diodoros, Valle dei Templi, Agrigento

📆 1° luglio 2024, ore 18:30

Apertura Banchi d’assaggio
📍Kalura Gardens, Madison Restaurant Realmonte (AG)

Vi aspettiamo per brindare insieme all’estate!


Uno scrigno di biodiversità e unicità

Forse non tutti sanno che nella riserva naturale integrale Lago Preola e Gorghi Tondi del WWF esiste una particolare specie di tartaruga che vive solo in Sicilia.

Si tratta della testuggine palustre siciliana o Emys trinacris, che depone le uova proprio nel nostro vigneto a tendone sul “gorgo basso”, tra le zone con più vincoli naturalistici di tutta l’oasi, dove produciamo il nostro Ziller47, il vino bianco non fortificato, in stile ossidativo, antenato del più famoso vino marsala.

Si tratta di una specie in via di estinzione inserita nell’IUCN Red List of Ecosystems, la cosiddetta “Lista rossa” dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura. Per poterne tutelare la diffusione è nato il progetto URCA pro Emys, con l’obiettivo di favorire la conservazione dell’Emys orbicularis o testuggine europea, a cui appartiene anche la testuggine sicula, in Italia e in Slovenia, e proporre in diverse località italiane, tra cui l’area protetta “Lago Preola e Gorghi Tondi”, a Mazara del Vallo, speciali approfondimenti sull’argomento e sulla tutela della specie.

Il progetto coinvolge 55 siti della rete Natura 2000 italiani e sloveni, in cui sono previsti interventi di ripristino degli habitat, attività di ripopolamento, eradicazione delle specie aliene invasive e monitoraggi.

Scoprite le diverse tappe del progetto e gli appuntamenti di sensibilizzazione in giro per lo stivale sul sito ufficiale del progetto e nel video qui sotto:

Il progetto Life URCA PROEMYS spiegato in maniera semplice nel video animato ufficiale.

Il biologico secondo Gorghi Tondi

Diciamo spesso che fare vini sostenibili, all’interno di una riserva naturale integrale tutelata dal WWF Italia “ci è venuto naturale”, e spesso ci accorgiamo che le incertezze sono ancora tante sull’argomento vino biologico.

Abbiamo provato a spiegarlo in modo semplice, estrapolando i 5 punti fondamentali della nostra filosofia produttiva e di qualsiasi produzione bio che si rispetti:

1. Coltivazione sostenibile: utilizzo esclusivo di uve coltivate senza pesticidi o fertilizzanti chimici, promuovendo pratiche agricole sostenibili;

2. Rispetto per l’ecosistema: le tecniche di coltivazione adottate rispettano i cicli naturali della vite, migliorando la locale biodiversità;

3. Processo di vinificazione rispettosa: la vinificazione esclude l’uso di additivi chimici, mantenendo la purezza e l’autenticità del vino e delle sue caratteristiche territoriali;

4. Rigorose certificazioni: per essere certificato biologico, il vino deve rispettare standard stringenti di produzione, in vigna e in cantina;

5. Salute e benessere: i vini biologici sono privi di residui e sostanze chimiche, contengono per legge un quantitativo ridotto di solfiti, offrendo un’opzione più “digeribile” a quegli appassionati sensibili a questa sostanza antiossidante che, proprio per questo motivo, è sempre indicata tra gli allergeni in etichetta.

Per approfondire, leggete il nostro articolo completo sul blog, cliccando qui.

Scoprite le nostre linee di vini biologici certificati alla sezione “Vini per natura” di questo sito e acqusitateli sul nostro shop online.

Buona lettura! 🍷📚


Uno, due, tre… estate!

Il conto alla rovescia per l’estate è ufficialmente iniziato e in Gorghi Tondi non vogliamo farci trovare impreparati per la bella stagione.

Eccovi alcune etichette estive, perfette per i pranzi e le cene in giardino, per i brindisi in compagnia, e non solo:

  • Babbìo rosato, un vino frizzante “da bere col sorriso”
  • Maremeo, un bianco profumato, per sentirsi immediatamente in vacanza
  • Dumè, un rosso fresco, leggero e succoso, per gli irriducibili del rosso a tutti i costi

Fatevi incuriosire dal racconto della nostra sommelier e Brand Ambassador, Marilena Leta, e scoprite Babbìo rosato frizzante, da uve autoctone siciliane, Maremeo, blend di Sauvignon blanc, Catarratto e Traminer aromatico, e infine Dumè Frappato

Guardate il Reel sul nostro profilo Instagram e anche sul nostro canale Tik Tok con i suoi “consigli per gli acquisti”.

Venite a provarli in cantina o acquistateli sul nostro shop online con uno sconto dedicato del 15%.

Al check out, inserite il codice ESTATE2024*. Le spese di spedizione sono sempre gratuite.

* la promozione scade con il solstizio d’estate, il prossimo 20/06/2024


Tenuta Gorghi Tondi supporta Plastic Free onlus

Lo abbiamo presentato nella sua nuova veste grafica “plastic free” alla 56a edizione di Vinitaly, ma il nostro Babbìo bianco è rimasto il vino frizzante biologico da uve autoctone siciliane preferito da tantissimi nostri estimatori, perfetto per il miglior abbinamento di sempre, quello con il mare!

E proprio per tutelare uno degli ambienti naturali più cari e rappresentativi di Tenuta Gorghi Tondi, e sensibilizzare i tanti fan del rappresentante più ricercato della collezione Maioliche al rispetto dell’ambiente circostante abbiamo pensato di unirci a Plastic Free, la onlus che in tutta Italia organizza innumerevoli attività di sensibilizzazione e di contrasto all’inquinamento da plastica, in particolare sotto forma di “clean up”, per ripulire spiagge, litorali e altre località ed educare al rispetto di ciò che ci circonda.

Scoprite sul sito istituzionale dell’associazione i tanti Partner & Supporter e, soprattutto, gli innumerevoli eventi in giro per l’Italia qui.

Guardate il Reel, realizzato da Diacomm, dove abbiamo voluto rendere omaggio alla Sicilia dei borghi marinari con delle riprese aeree e non solo alla spiaggia e al litorale di Torretta Granitola, a Campobello di Mazara, località situata a pochi minuti dalla cantina e dai vigneti della tenuta.


Tenuta Gorghi Tondi alla 56ª edizione di Vinitaly porta il Mediterraneo

Annamaria e Clara Sala, quarta generazione al femminile alla guida della tenuta di famiglia, portano all’edizione 2024 un nuovo stand con i colori del Mar Mediterraneo, una nuova etichetta e il restyling di un grande classico ad alto tasso sostenibilità.

Questo 2024 sarà un anno dedicato all’eleganza e alla sostenibilità per l’azienda di Mazara del Vallo.

All’edizione di Vinitaly appena conclusa, le sorelle Sala hanno presentato un nuovo stand che abbraccia i colori della natura circostante e, in particolare, il blu del Mare Nostrum, ispirato all’acqua, elemento intrinsecamente legato alla tenuta e all’ambiente che circonda i vigneti. Da una parte, c’è il Mediterraneo con il suo moto perpetuo di onde, riprodotte dai giochi di luce e ombra dei lunghi cilindri, elemento strutturale scelto a fare da sfondo allo spazio aziendale, realizzati in materiale riciclabile. Dall’altra parte, ci sono i laghetti di origine carsica, i cosiddetti “gorghi tondi”, che danno il nome all’azienda situata all’interno dell’omonima oasi naturalistica del WWF, “Lago Preola e Gorghi Tondi”. Ad esaltare il blu prevalente dello stand, in contrapposizione, è stato utilizzato il pattern di maioliche presente su diversi materiali aziendali dal 2021, che riprende i colori classici della Sicilia, giallo e rosso, usati per il pavimento e la parete laterale. Il nuovissimo stand è stato progettato dall’agenzia creativa pugliese  IDEM Design.

Anche in questa nuova veste grafica non sono mancate le mongolfiere, elemento particolarmente caro alla comunicazione visiva di Gorghi Tondi, presenti sull’etichetta dei nostri vini dedicati al 12° meridiano, che passa letteralmente all’interno della proprietà, e con un significato più profondo di quello meramente decorativo. Le mongolfiere sono simbolo di leggerezza, viaggio, lentezza nel suo significato di “slow living”, concetti da sempre presenti nella visione aziendale. Rappresentano, inoltre, la visione d’insieme, grazie alla vista che regalano dall’alto e, non da ultimo, comunicano un’idea di sostenibilità data dalla vocazione eco-friendly di questo peculiare ed evocativo mezzo di locomozione.

Parlando di novità in fiera, l’azienda ha presentato al Vinitaly una novità assoluta e il restyling di una delle etichette più note e instagrammabili di sempre, il Babbìo bianco.

La prima novità è il primo spumante metodo classico prodotto in azienda: un rosato da singola vigna e da singola vendemmia, prodotto da uve Pinot nero, affinato 36 mesi sui lieviti. È un vino che segue la scia di curiosità e sperimentazione intrapresa da Gorghi Tondi già da qualche anno e che, ancora una volta, racconta della versatilità e delle inesauribili sorprese della “viticoltura del mare” e di un angolo estremo di Sicilia, la campagna mazarese, capace di esaltare eleganza e territorialità, anche con un vitigno tanto nobile come il Pinto nero.

Come per lo Ziller47, il progetto del metodo classico porta il nome di Michele Sala, che qualche anno prima aveva lanciato la sfida a Tonino Guzzo, enologo storico della tenuta, per vinificare la varietà a bacca nera più complicata al mondo, croce e delizia di tanti agronomi ed enologi. Quel desiderio oggi è finalmente in bottiglia con il primo spumante metodo classico prodotto nella tenuta di famiglia, dal carattere fortemente mediterraneo. L’annata presentata in anteprima all’edizione 2024 di Vinitaly è stata il millesimo 2020.

La base di Pinot nero è ottenuta da una vendemmia effettuata nei primi giorni di agosto, per preservare la freschezza e la componente aromatica delle uve, coltivate a circa 1 km di distanza dal mare. Il vino base viene affinato in parte (circa il 35%) in barrique nuove di rovere francese, mentre la restante parte affina in acciaio. Dopo 9 mesi, si procede all’assemblaggio delle due masse e alla presa di spuma in bottiglia. Il vino affina poi sui propri lieviti per 36 mesi prima della sboccatura, e non subisce alcun dosaggio. In etichetta riporta, infatti, la dicitura Brut nature, equivalente al Pas dosé dei cugini francesi e al Dosaggio zero, per dirla all’italiana.

La seconda novità è un Babbìo bianco rinnovato nel packaging. Il nostro vino frizzante ottenuto da un blend di uve autoctone (Grillo, Zibibbo e Damaschino), lanciato per la prima volta sul mercato nel 2017, mantiene alla vista la classica grafica maiolicata, ma prendendo in mano la bottiglia ci si rende conto che la differenza è sostanziale al tatto. Fronte e retro-etichetta sono state, infatti, serigrafate sulla bottiglia, rendendo il contenitore completamente privo di plastica.

Prendendo alla lettera questa volontà di eliminare la plastica, si è pensato di coinvolgere in questo progetto all’insegna della sostenibilità e della sensibilizzazione la Onlus che più di altre ha fatto negli ultimi anni per smuovere le coscienze alla dispersione e all’abbandono insensato di plastica nell’ambiente, PlasticFree. L’associazione è molto attiva su tutto il territorio nazionale con diverse iniziative per ripulire l’ambente e il mare dai rifiuti plastici, ed è sembrato il modo migliore per far veicolare un messaggio così importante a un vino che, più di altri, riesce ad abbracciare un pubblico trasversale, che comprende dai Millenials alla generazione dei Boomers. Perché anche attraverso il vino è possibile sensibilizzare su un argomento, quello dell’inquinamento da plastica, che tocca tutti noi. Sulla “retro” del nuovo Babbìo campeggia anche il logo “Friends of PlasticFree” che identifica Tenuta Gorghi Tondi come partner della onlus.

Tenuta Gorghi Tondi è stata presente al Vinitaly, dal 14 al 17 aprile 2024, al Padiglione 2 Sicilia, presso lo stand 31 D.


Allerta spoiler: grandi novità al Vinitaly 2024 – parte 3

Ed eccovi finalmente svelato il partner che ha ispirato la nuova veste del nostro vino “da bere col sorriso”. È il nostro Babbìo bianco, il vino frizzante di Tenuta Gorghi Tondi che si presenterà alla 56a edizione di Vinitaly con un packaging rinnovato. Il peso della bottiglia e la grafica maiolicata sono rimaste pressoché immutate alla vista, ma al tatto ci si rende conto che la differenza è sostanziale. Fronte e retro-etichetta sono state serigrafate, così come la capsula, rendendo il contenitore completamente privo di plastica.

Prendendo alla lettera questa volontà di eliminare la plastica dalla bottiglia, abbiamo pensato di coinvolgere in questo progetto di restyling l’associazione che più di altre ha fatto, negli ultimi anni, per smuovere le coscienze alla dispersione e all’abbandono insensato di plastica nell’ambiente. Si tratta di Plastic Free Odv Onlus, molto attiva su tutto il territorio nazionale con diverse iniziative per ripulire l’ambiente e il mare dai rifiuti plastici. Nata come realtà digitale nel 2019, ha raggiunto in pochissimi anni milioni di utenti e oggi, con più di 1.000 referenti in tutt’Italia, è la più importante e concreta associazione a operare su questa tematica.

Il Babbìo, quindi, dal nome e dall’aspetto scanzonato e leggero, diventa ambasciatore di un messaggio importante. È un’etichetta capace di abbracciare un pubblico trasversale, dai Millenials alla generazione dei Boomers. Ed è proprio questo il suo punto di forza: sensibilizzare il pubblico e i wine lover, attraverso il vino, a un argomento che tocca tutti noi come l’inquinamento da plastica.

Sulla “retro” del nuovo Babbìo campeggia il logo “Friends of PlasticFree” che ci identifica come partner della onlus per l’anno in corso.

Questa edizione di Vinitaly, in programma dal 14 al 17 aprile a Verona, sarà quindi all’insegna della sostenibilità e dell’eleganza, simboleggiata dal nuovissimo spumante metodo classico rosé di Tenuta Gorghi Tondi, prodotto da uno dei vitigni più nobili e antichi al mondo, il Pinot nero, per celebrare la straordinaria pluralità vitivinicola della Sicilia. Appuntamento a domenica, 14 aprile, alle ore 15:00, nel nuovissimo stand aziendale, all’interno del Padiglione Sicilia, per scoprire la grafica e per degustarlo in anteprima.

Ad accogliere i visitatori, ci sarà uno stand completamente rinnovato per l’occasione in stile “Gorghi Tondi”, dove poter fare un tuffo nel Mediterraneo e nelle bellezze dell’isola.

Non mancheranno, poi, le nuove annate in degustazione di tutti i nostri vini; dai SIGNATURE, Kheirè Grillo Riserva, Rajàh Zibibbo e SorelleSala Rosso Riserva, passando per le linee Maioliche e Vini del Buonumore, dagli spumanti Palmarès, da metodo Charmat, alla linea Territoriali, senza tralasciare i nostri gioielli a base Grillo, Ziller47, vino in stile ossidativo di ispirazione pre-british e l’imprescindibile Grillodoro, unico muffato da vendemmia tardiva prodotto in Sicilia.

Trovate le anticipazione su tutte le novità del Vinitaly nel Comunicato stampa da scaricare qui.

Vi aspettiamo al Padiglione 2, stand 31 D.


Alla scoperta delle nuove degustazioni di Tenuta Gorghi Tondi


Allerta spoiler: grandi novità al Vinitaly 2024 – parte 2


Allerta spoiler: grandi novità al Vinitaly 2024 – parte 1

Abbiamo in serbo grandi novità per la prossima edizione di Vinitaly, che vedrà il “dream team” di Tenuta Gorghi Tondi impegnato a Verona, dal 14 al 17 aprile prossimo.

Sarà l’occasione perfetta per venire a scoprire gli ultimi progetti dell’azienda, che verranno svelati a partire da domenica, 14 aprile, dalle nostre Annamaria e Clara e da “due padrini” d’eccezione, direttamente presso il nuovissimo stand presso il Padiglione 2 Sicilia, postazione D31.

Non vediamo l’ora di raccontarvi uno dei nostri progetti più emozionali e che ci stanno a cuore. Nell’attesa, date un’occhiata ai nostri canali social, Facebook, Instagram e Tik Tok, dove abbiamo appena lanciato un Reel che accenna proprio al nuovo vino prodotto nella tenuta di famiglia…

Il lancio ufficiale avverrà il primissimo giorno di manifestazione alle ore 15:00 al nostro stand aziendale.

Vi aspettiamo!


UFFICI A MARSALA

Tenuta Gorghi Tondi s.a.s
via Sanità 29 B, 91025 Marsala (TP)
Tel. +39 0923 719741
Fax +39 0923 711881
Partita IVA: 01983130814
PEC: gorghitondi@pec.it

CANTINA E VIGNETI A MAZARA DEL VALLO

C.da San Nicola, 91026 Mazara del Vallo (TP)
Tel. +39 0923 657364
info@gorghitondi.it

VISITE E DEGUSTAZIONI IN CANTINA

C.da San Nicola, 91026 Mazara del Vallo (TP)
Cell. +39 351 0930988
enoturismo@gorghitondi.it

Privacy Settings
We use cookies to enhance your experience while using our website. If you are using our Services via a browser you can restrict, block or remove cookies through your web browser settings. We also use content and scripts from third parties that may use tracking technologies. You can selectively provide your consent below to allow such third party embeds. For complete information about the cookies we use, data we collect and how we process them, please check our Privacy Policy
Youtube
Consent to display content from - Youtube
Vimeo
Consent to display content from - Vimeo
Google Maps
Consent to display content from - Google